Meglio un Sito Web statico o dinamico?

0
570
Static or dinamic WebSites, what is better? How are these created? What are the advantages and disadvantages of each approach? What is ideal approach for such situations?

Che cos’è un sito web statico o dinamico? Come questi sono creati? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ogni approccio? Quale approccio è ideale e per quali situazioni?

Questo articolo cerca di dare delle risposte a queste domande. Una buona lettura per tutti coloro che sono coinvolti nella realizzazione di grandi o piccoli siti web così come agli imprenditori che stanno decidendo di costruire i loro siti web aziendali.

SITI WEB STATICI

Un sito web statico è caratterizzato dall’utilizzo di un linguaggio di markup (html) che consente di creare pagine web molto performanti in termini di tempi di caricamento (se realizzate da professionisti) in quanto tutte le informazioni sono contenute all’interno della pagina stessa, senza necessità di interazioni con database.

Viene creata perciò una singola pagina web per ogni unità di informazione. Proprio per questo motivo però sono molto poco flessibili per ciò che riguarda gli aggiornamenti e la manutenzione in generale, rendendo necessario l’intervento di un tecnico che sia in grado di destreggiarsi all’interno del codice della pagina anche solo per piccole modifiche.

Non sono possibili inoltre interazioni significative tra l’utente finale e le pagine web in questione; l’utente può semplicemente consultare le informazioni presentate, nella modalità nella quale sono presentate e l’unica azione significativa che può compiere è di passare da una pagina del sito ad un’altra.

A titolo di esempio, i siti web statici sono indicati per le seguenti attività:

sito-web-wordpress-medicina-health-moke-960x960

  • Studio legale
  • Studio medico
  • Consulente del lavoro
  • Commercialista
  • Idraulico, elettricista, antennista
  • Azienda di traslochi
  • Hotel (solo presentazione, senza servizio di booking)

SITI WEB DINAMICI

La caratteristica fondamentale di un sito web dinamico è l’interazione della pagina con un database che contiene le informazioni da presentare.

Non è sufficiente l’utilizzo di un linguaggio di markup (html) per raggiungere questo obiettivo, sarà necessario utilizzare un linguaggio che permetta l’interazione con una base di dati, ASP.NET, PHP, JSP, o un CMS (Joomla, Drupal, WordPress).
In questo caso quindi le informazioni non sono contenute direttamente all’interno della pagina web ma vengono richiamate dal database in tempo reale in seguito ad una richiesta dell’utente.

Questo comporta una minore performance per quanto riguarda i tempi di risposta in quanto avviene un’interazione tra la pagina web e il database prima che le informazioni siano disponibili; nello stesso tempo però ci saranno dei vantaggi considerevoli in termini di flessibilità negli aggiornamenti e nella manutenzione del sito e ci sarà la possibilità per l’utente finale di interagire con la pagina web.

Dinamico sta dunque a significare che il sito è un software con un database collegato. Il database è un contenitore di dati.

In alcuni casi un sito dinamico è indispensabile! Vediamo qualche esempio:

shopping-cart-ecommerce-keyboard-ss-1920

  • Siti e-commerce
  • Siti di annunci
  • Siti per la vendita online di biglietti, viaggi, coupon
  • Siti meteo o news

 

SITI STATICI VS DINAMICI

La differenza tra questi 2 prodotti sta, come già detto, nella principale caratteristica che il sito statico non può essere aggiornato in autonomia dal cliente mentre quello dinamico si.

Ma attenzione: non è che quello statico non si possa aggiornare. Si può eccome. Solo che gli aggiornamenti devono essere fatti da un tecnico web o dall’agenzia web che l’ha realizzato. Certo starete pensando che gli aggiornamenti allora hanno un costo. Anche questo è vero. Nessuno fa niente per niente.

Ma allora perché fare un sito statico? E’ molto semplice. Se pensate che il Vostro sito non avrà bisogno di aggiornamenti frequenti (anche solo un paio di volte all’anno) allora perché acquistare un sito web dinamico che prevede costi più elevati!
Dunque la scelta dipende prevalentemente dalla quantità prevista di aggiornamenti che avete intenzione di fare.

Se ne prevedete molti allora meglio spendere qualcosa in più all’inizio per realizzare un sito web dinamico e aggiornarlo poi infinite volte a costo zero. Al contrario se prevedete di fare un paio di aggiornamenti l’anno, meglio risparmiare nel costo di realizzazione e pagare “a consumo” i pochi aggiornamenti (se necessari).

Grazie ad un sistema CMS anche gli utenti meno esperti possono facilmente apportare delle modifiche ai contenuti ed in parte anche alla struttura del sito, ottenendo quindi una flessibilità che con i siti web statici non è raggiungibile in quanto per poterli gestire è necessario conoscere il linguaggio HTML.

CMS_DevelopmentOltre a facilitare la gestione di un sito web la comodità dei CMS è quella di poter svolgere questa attività anche online.
La maggior parte dei CMS offre infatti un pannello di gestione sotto forma di pagine web più o meno integrate nel sito.

Sito internet statico o dinamico? L’importante è tenerlo aggiornato!
Far conoscere la propria azienda, piuttosto che offrire servizi, vendere prodotti o diffondere informazioni e notizie attraverso internet è molto più semplice se il sito web è aggiornato in maniera costante.
La scelta di creare le pagine usando degli strumenti che ne semplifichino la gestione è un fattore che non ha lo stesso peso della qualità e la freschezza dei contenuti.

Agli occhi dei visitatori tenere aggiornato un sito è un segnale di evidente di qualità ed è anche considerato in maniera positiva dai motori di ricerca che premiano i siti web «dinamici» (nel senso che sono aggiornati frequentemente) con un migliore posizionamento.

E tu? Che sito vuoi creare? Procurati innanzitutto uno spazio web professionale e affidabile! Acquistalo da noi! https://www.7host.com/hosting.html